Archivi tag: filosofia della mente

Gödel, Escher, Bach: degli Enunciati Gradevolmente Banali

Ci sono dei libri che vengono letti fuori tempo. A volte è una questione interna: come leggere Il fu Mattia Pascal o Il ritratto di Dorian Gray1 alla mia età. A volte la questione è esterna: come sorbirsi oggi un … Continua a leggere

Pubblicato in www.davidetomasello.it | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , | 15 commenti

Cervelli nel corpo

I. Ci hanno insegnato che la mente è un melange di cervello, corpo e mondo. Ora, è già difficile individuare la mente in qualcosa di meno fatuo che un mero processo corporeo-cerebrale; quel che più mi turba, tuttavia, è il … Continua a leggere

Pubblicato in www.davidetomasello.it | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , | 22 commenti

La mente temporale

Il tempo pulsa nell’orologio come puzza nel corpo. Hai una mente più temporanea che il corpo. Il primo risultato della tecnica – che fu essenzialmente meccanica fino a non troppo tempo fa – è stato l’ampliamento dello spazio. Scorgiamo ubiqua … Continua a leggere

Pubblicato in www.davidetomasello.it | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 15 commenti

Riduzionismo e livelli di descrizione

Dennett ha una concezione particolare del riduzionismo. In un periodo in cui quest’ultimo si trascina dietro una fama tanto cattiva, egli intende rivalutarlo anzitutto distinguendolo da quello che è veramente un riduzionismo cattivo, il “riduzionismo avido”, il quale tenterebbe di … Continua a leggere

Pubblicato in www.davidetomasello.it | Contrassegnato , , , , , , , , | 7 commenti

Atteggiamento intenzionale

È l’idea filosofica più nota di Dennett, oggetto dei suoi primi studi e chiave di volta della sua teoria della coscienza, nonché argomento di una poderosa raccolta di saggi e articoli. Lasciamone dunque dare una chiara e concisa definizione direttamente … Continua a leggere

Pubblicato in www.davidetomasello.it | Contrassegnato , , , , , , | 13 commenti